0

È la notte delle streghe, dei lupi mannari, dei vampiri e dei mostri: Halloween è una festività che è entrata a tutti gli effetti a far parte della nostra cultura, e che ci permette di divertirci con tante decorazioni fantasiose.
Quest’anno forse non sarà semplice andare a fare “dolcetto o scherzetto” o girare per negozi alla ricerca delle decorazioni più spaventose: quale momento migliore di questo, quindi, per approcciarsi all’upcyling?

Upcycling: cos’è il riciclo sostenibile

Halloween zero waste

L’Upcycling consiste nel riciclo creativo e sostenibile di materiali di scarto, che possono trasformarsi in vere e proprie piccole opere d’arte.
D’altre parte, il concetto dell’upcycling sta proprio in questo: partire da materiali di scarto per creare un oggetto dal valore più importante rispetto al suo uso originale. Non è puro e semplice riciclo quindi, ma un modo fantasioso e creativo di mutare le peculiarità di un determinato oggetto in qualcosa di notevole.

Vasetti di vetro mostruosi

Vasetti vetro halloween

Vediamo nello specifico come realizzare decorazioni sostenibili di Halloween, partendo da un oggetto che sicuramente avrai in casa: un vasetto di vetro.
Che sia quello delle conserve o delle verdure sott’olio, il vaso di vetro può essere trasformato in una decorazione in pochi semplici step.

Occorrente:

  • vaso di vetro
  • pennarelli per il vetro
  • nastro carta
  • spago

Ecco un lavoretto fai da te facile da riprodurre anche con i bambini.
Per una mummia appena uscita dal suo lungo sonno, puoi colorare completamente di nero il tuo vasetto per poi ricoprirlo parzialmente con un po’ di nastro carta, in modo da lasciare scoperta solo una piccola sezione del vaso. Qui, con il pennarello bianco, puoi disegnare dei piccoli occhietti e completare il tutto facendo qualche giro di spago sulla parte superiore del vaso.

Puoi anche procedere con una versione alternativa, e in questo caso avrai bisogno di un vecchio asciugamano in cotone. A questo punto, taglia a striscioline la stoffa e cuci insieme tutte le strisce per creare un'unica benda.
Avvolgi poi il tuo vasetto di vetro completamente e ferma il tutto con un po' di colla a caldo.
Inserire anche degli occhietti è facile: ritagliali da un cartoncino nero e incollali direttamente sopra le bende!

Il vasetto-mummia può diventare un porta penne, un porta lecca-lecca (ovviamente a tema Halloween), e anche un porta candele… davvero spettrale!

Fantasmini di mezzanotte

fantasmini di halloween

Tutti noi abbiamo “il cassetto” in casa, quello dove stanziano da tempo lenzuola vecchiotte o semplicemente demodé che pensiamo sempre di gettare via.
Nell’ottica di un Halloween zero-waste, ti consiglio di tirare fuori le tue lenzuola (sì, persino quelle colorate) e trasformarle in simpatici fantasmini di mezzanotte! Tutto ciò che ti occorre sono:

  • un vecchio lenzuolo
  • un palloncino (magari avanzato da qualche compleanno)
  • una corda

Gonfia il palloncino e lega alla sua estremità una corda, che andrai poi a fissare al soffitto o a qualche pensile alto. Taglia la stoffa del tuo lenzuolo e ricopri il tutto, rendendo la parte inferiore frastagliata con delle forbici, in modo da dare al tuo fantasma un effetto “fluttuante”.

Decorazioni edibili e golose

zucca intagliata Halloween

Che senso ha acquistare una zucchetta in plastica, quando puoi realizzarne una spaventosa e… da mangiare?
Intagliare la zucca non è solo divertente, ma è un momento unico che potrai condividere con i tuoi bimbi per lasciargli un ricordo davvero indelebile.
Scegli la zucca che più ti piace, svuotala completamente al suo interno e intaglia occhi, naso e bocca per poi inserirvi dentro un lume elettrico o una candela.
Con ciò che resta della zucca, puoi sbizzarrirti in cucina: panini di zucca, vellutate, torte e non solo.
Non dimenticarti dei semi: sono ottimi tostati al forno come snack o per esaltare le tue insalate.

Hai altre idee per un Halloween con decorazioni sostenibili? Lasciami un commento!

Commenti al post

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata